La norma che regolamenta i metodi di prova e requisiti generali per le calzature è la EN ISO 20344:2011.

Le calzature di sicurezza (S dal termine inglese Safety = Sicurezza) certificate secondo la EN ISO 20345:2011 devono avere come caratteristica principale un puntale resistente allo schiacciamento con resistenza a 200 J.

CATEGORIE E CARATTERISTICHE

SB: (S = Sicurezza, B = Base).
Cuciture e pelli resistenti allo strappo, fodere con capacità di assorbire il sudore, forma idonea per una calzata comoda, traspirabili. Suola anti-scivolamento anche in presenza di liquidi, resistente agli oli e agli idrocarburi (FO).

S1: stesse caratteristiche della SB + antistaticità (calzatura antistatica A), capacità di dissipazione dell’energia dal tallone (shock absorber E).

S1P: stesse caratteristiche della S1 + resistenza alla perforazione con un valore 1100 N (lamina antiforo P).

S2: stesse caratteristiche della S1 + tomaia resistente all’acqua (WRU).

S3: stesse caratteristiche della S2 + resistenza alla perforazione con un valore 1100 N (lamina antiforo P).

Requisiti Categorie di sicurezza
SB S1 S1P S2 S3
Puntale resistente allo schiacciamento pari a 200 Joule x x x x x
Suola resistente allo scivolamento (SRA/SRB/SRC) x x x x x
Suola resistente a oli e idrocarburi (FO) x x x x x
Calzatura antistatica (A) x x x x
Capacità di dissipazione dell’energia nel tallone (E) x x x x
Lamina antiperforazione (P) x x
Tomaia idrorepellente (WRU) x x

REQUISITI OPZIONALI

C: conduttività
HI: isolamento dal calore
CI: isolamento dal freddo
HRO: resistenza al calore da contatto
I: calzatura isolata elettricamente
M: protezione del metatarso
CR: resistenza al taglio
AN: protezione alla caviglia
SRA: resistenza allo scivolamento su suolo di piastrelle di ceramica con soluzione di Laurilsolfato di sodio (SLS)
SRB: resistenza allo scivolamento su suolo di acciaio con glicerolo
SRC: SRA + SRB